PREZZI: arrivata stangata sulle vacanze degli italiani

commenta  |  pdf

Secondo l’Istat si registrano sconti record del 21,3/, in linea con le previsioni dell’Unione Nazionale Consumatori. Salgono, invece, i prezzi per chi va in vacanza…

Roma, 29 luglio 2016 – Secondo i dati provvisori di luglio resi noti oggi dall’Istat, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), registra una diminuzione su base annua dello 0,1% (era -0,4 % a giugno).

“Ma per chi va in vacanza i prezzi salgono. Ancora una volta si specula sulle ferie degli italiani. E’ inaccettabile che in un solo mese i prezzi del Trasporto aereo passeggeri salgano del 21,3%, il Trasporto marittimo del 26,5%, i Villaggi vacanza e campeggi del 19,4%, i Pacchetti vacanza dell’11,1%. Sono percentuali bulgare inaccettabili!” afferma Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori

“Una notizia invece positiva, è che oggi l’Istat ha attestato che lo sconto medio praticato dai commercianti in occasione delle vendite di fine stagione, è il più alto mai registrato per quanto riguarda i saldi estivi, il 21,9%, confermando le nostre previsioni. I commercianti sono stati indotti dalla crisi a ridurre i prezzi in occasione dei saldi, per compensare le mancate vendite nel corso dell’anno, raggiungendo il primato per quanto riguarda i saldi estivi” prosegue Dona.

“Si conferma anche, purtroppo,  che gli sconti solitamente pubblicizzati in vetrina, 70% e 50%, sono gonfiati e ben lontani da quelli ufficiali registrati dall’Istat. L’abitudine, insomma, di ritoccare il prezzo vecchio, così da alzare la percentuale di sconto ed invogliare maggiormente all’acquisto, è dura a morire” conclude Dona.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori

Non rinuciare a difenderti!

Difendere i propri diritti può essere frustrante, soprattutto se si ha di fronte una grande azienda. Ma con accanto un'associazione che ha 60 anni di esperienza nella tutela del consumatore diventa semplice.

Se hai dubbi o difficoltà ricorda che puoi sempre chiamarci allo 06 32600239. Ti risponderemo e cercheremo di risolvere insieme il tuo problema.

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida