PRIVACY: persiste immutato marketing selvaggio

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Per il Garante della Privacy il marketing selvaggio persiste in termini sostanzialmente immutati. Un problema irrisolto!

Roma, 23 giugno 2020 – “E’ vergognoso che il problema del marketing selvaggio sia ancora irrisolto” afferma l’avv. Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando la relazione annuale del  Garante della Privacy, nella quale, con riguardo al telemarketing, si sostiene che “migliaia permangono le segnalazioni portate all’attenzione del Garante” e si”la dimensione assunta dal fenomeno del cd. marketing selvaggio” persiste “in termini sostanzialmente immutati“.

“Il nuovo regolamento sul funzionamento del Registro pubblico delle opposizioni, ad esempio, che non solo consentirà ai consumatori di poter iscrivere al Registro anche i loro cellulari, ma anche di revocare tutti i consensi precedentemente espressi, varato il 17 gennaio 2020  dal Consiglio dei Ministri con incredibile ritardo rispetto ai tempi previsti dalla Legge n. 5 dell’11 gennaio 2018, non diventerà operativo prima del 1° dicembre 2020” prosegue Dona.

“Gli italiani sono stufi di telefonate indesiderate e attivazioni di servizi non richiesti” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma