TELEFONIA: Tar, va rideterminata multa a Vodafone per bollette a 28 giorni

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Ennesimo rinvio, siamo alle solite! La multa inflitta dall’Antitrust a Vodafone va ricalcolata.

Roma, 7 gennaio 2019 – Per il Tar del Lazio va rideterminata la maximulta da 1.160.000 euro inflitta dall’Antitrust a Vodafone Italia per non aver adottato la cadenza mensile per la fatturazione delle offerte di telefonia fissa. Sarebbe stata applicata la sanzione così come modificata dalla legge n. 124/2017, entrata in vigore il 29 agosto 2017, a fronte di una violazione iniziata nel mese di giugno.

“Ennesimo rinvio tecnico. Siamo alle solite questioni di lana caprina!” ha commentato Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori,

“Insomma, cose da azzeccagarbugli utilizzate dalle compagnie telefoniche per arrampicarsi sugli specchi e rinviare le sanzioni ed il rimborso agli utenti” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori
© 2019 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online