SCUOLA: 70 mln per pc e tablet non bastano

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Per l’Istat, al Sud 4 famiglie su 10 non hanno pc o tablet. Un problema il costo e la qualità delle connessioni.

Roma, 6 aprile 2020 – “Il dato reso noto dall’Istat, che il 33,8% delle famiglie non ha computer o tablet in casa, percentuale che al Sud sale al 41,6%, dimostra che i 70 milioni stanziati dal Governo per l’acquisto di tablet e computer sono a dir poco insufficienti” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Inoltre, se si vuole davvero riprendere a settembre con la modalità della didattica a distanza, bisogna considerare che moltissime famiglie non hanno una connessione internet adeguata, quindi non riescono, pur avendo il pc, a seguire le lezioni” prosegue Dona.

“E questo per due motivi. Il primo è che un abbonamento flat per una connessione internet veloce costa e non tutte le famiglie se lo possono permettere. Per chi è in difficoltà, quindi, chiediamo che lo Stato fornisca non solo il tablet ma anche la Sim. Il secondo è l’arretratezza della nostra rete” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma