TELEMARKETING: Enel, stop al teleselling per i nuovi clienti

commenta  |  pdf

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Ottima notizia, ora avranno vita dura anche gli operatori che si scacciavano come addetti Enel

Roma, 25 maggio 2017 – Enel ha annunciato oggi di non voler più chiamare al telefono i potenziali nuovi clienti per stipulare contratti di elettricità e gas a partire dal prossimo primo giugno.

“Ottima notizia. Mentre il Parlamento va nella direzione sbagliata, eliminando il consenso preventivo per le chiamate promozionali, c’è chi segue la strada giusta. Ora speriamo che anche altre società seguano l’esempio” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Al di là del fenomeno più generale del telemarketing aggressivo e delle chiamate moleste per accaparrarsi nuovi clienti, infatti, i contratti di luce e gas sono troppo complicati per poter essere conclusi con una telefonata. Per questo invitiamo i consumatori a non sottoscrivere contratti senza essersi prima adeguatamente documentati” prosegue Dona.

“Ora avranno vita più dura anche tutti quegli operatori che si spacciavano come addetti dell’Enel, senza esserlo” conclude Dona.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori