TLC – Lo stalking degli operatori telefonici è un reato

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 22 luglio 2008 – “Sono almeno dieci milioni gli utenti quotidianamente bombardati da call center che, violando la normativa sul trattamento dei dati personali e i richiami del Garante della Privacy, pubblicizzano offerte commerciali di società telefoniche. Alcuni utenti arrivano anche a ricevere venti telefonate al giorno, specialmente nelle ore serali”. E’ quanto dichiara l’Unione Nazionale Consumatori, che chiederà formalmente all’Authority per le Comunicazioni di aprire un’indagine con l’aiuto della Polizia Postale per porre fine ad una pratica commerciale illegittima, che turba la vita privata dei cittadini. 

“Chi effettua telefonate ripetute ed insistenti- continua l’Unione Consumatori- senza il consenso degli utenti che le ricevono, commette il reato di molestia o disturbo della persona, previsto dall’articolo 660 del Codice penale punibile con l’arresto fino a sei mesi”.

“Invitiamo tutti i cittadini vittime di tale fenomeno- conclude l’Unione Consumatori-  a denunciare quanto subiscono alle forze dell’ordine e ad informarne la nostra associazione per richiedere eventualmente il risarcimento dei danni esistenziali”.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori

Non rinuciare a difenderti!

Difendere i propri diritti può essere frustrante, soprattutto se si ha di fronte una grande azienda. Ma con accanto un'associazione che ha 60 anni di esperienza nella tutela del consumatore diventa semplice.

Se hai dubbi o difficoltà ricorda che puoi sempre chiamarci allo 06 32600239. Ti risponderemo e cercheremo di risolvere insieme il tuo problema.

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida