TRASPORTI: esposto all’Antitrust contro Ryanair

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Enac richiama le compagnie aeree al rispetto dei diritti dei passeggeri. Basta con i richiami e la moral suasion. Servono pesanti sanzioni.

Roma, 6 novembre 2020 – “Abbiamo deciso di presentare un esposto all’Antitrust contro Ryanair per inosservanza degli impegni appena assunti” afferma l’avv. Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Basta con i richiami e la moral suasion!” prosegue Dona, commentando la notizia che l’Enac ha inviato una lettera alle compagnie aeree in merito al rispetto dei diritti dei passeggeri che non possono usufruire dei biglietti aerei già acquistati a causa del nuovo DPCM del 3 novembre u.s., ricordando che hanno l’obbligo di rimborsare i passeggeri.

“Servono pesanti sanzioni! Anche l’azione dell’Antitrust, che ha appena graziato le compagnie aeree in data 23 ottobre, non adottando alcuna misura cautelare, ritenendo sufficienti i loro impegni, si è evidentemente dimostrata un vero fallimento. E’ di tutta evidenza che le compagnie se ne sono bellemente fregate, visto che stamane i nostri sportelli sono stati tempestatati da segnalazioni degli utenti contro Ryanair. Le compagnie non possono farsi scudo della crisi, per avere sconti sulle sanzioni, visto che continuano imperterrite a fare i loro comodi, calpestando i diritti dei consumatori e violando la normativa europea, il  Reg. (CE) n. 261/2004” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma