TRASPORTI: pedaggi autostradali meno cari con nuove tariffe

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Autorità trasporti decide nuovo sistema tariffario. Stop ai rincari ingiustificati. Da Aiscat solo slogan.

Roma, 20 giugno 2019 – Via libera dell’Autorità di regolazione dei trasporti al nuovo sistema tariffario per i pedaggi autostradali.

“Bene, passo avanti verso la trasparenza. Uno stop ai rincari ingiustificati! Ora le concessionarie non potranno più inserire voci improprie per giustificare gli aumenti dei pedaggi autostradali e questo avrà effetti positivi per limitare i futuri rincari, in passato troppo spesso autorizzati a casaccio, a fronte di un servizio per niente migliorato” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Ora anche il ministero dei Trasporti deve fare la sua parte, chiarendo cosa succederà a fine mese ai pedaggi, congelati a gennaio per 6 mesi. Non vorremmo che proprio per l’esodo estivo gli italiani si ritrovassero rialzi, magari raddoppiati per compensare il blocco precedente. Sarebbe una beffa” prosegue Dona.

Per l’Aiscat, invece, l’associazione delle concessionarie autostradali, il nuovo sistema tariffario per i pedaggi autostradali è un atto blocca-cantieri.

“Solo slogan. E’ il tentativo di creare polemiche politiche per stoppare l’Autorità dei trasporti” replica Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma

Scarica l'ebook
"Prodotti difettosi"