TRASPORTI: troppi i disagi in molte città

commenta  |  pdf

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

No allo sciopero concomitante di metro, bus, treni e aerei, va cambiata la regolamentazione

Roma, 16 giugno 2017 – “Troppi i disagi per i cittadini dovuti allo sciopero dei trasporti. Quello che andava evitato era il blocco concomitante di metropolitane, bus, treni ed aerei. Non è possibile che il consumatore non abbia alternative per potersi spostare. Non si può bloccare un intero Paese” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando lo sciopero di oggi.

“Il punto non è impedire lo sciopero o dare la possibilità di indirlo solo al 50% più uno dei lavoratori. Andrebbe contro la nostra Costituzione. La legge può regolare lo sciopero, non vietarlo. La questione è impedire che uno sciopero possa paralizzare una nazione, rivedendo la regolamentazione in settori chiave come quello dei trasporti” prosegue Dona.

“Infine il Parlamento deve rivedere le sanzioni pecuniarie previste per chi viola la 146/90, che ormai non rappresentano più un efficace deterrente, visto che quelle massime vanno da 2.500 a 50.000 euro” conclude Dona.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori

Non rinuciare a difenderti!

Difendere i propri diritti può essere frustrante, soprattutto se si ha di fronte una grande azienda. Ma con accanto un'associazione che ha 60 anni di esperienza nella tutela del consumatore diventa semplice.

Se hai dubbi o difficoltà ricorda che puoi sempre chiamarci allo 06 32600239. Ti risponderemo e cercheremo di risolvere insieme il tuo problema.

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida