TRASPORTI: Volkswagen si dichiara colpevole di frode in Usa

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Patteggiato per evitare guai maggiori.

Roma, 10 marzo 2017 – Volkswagen si è dichiarata colpevole davanti alla giustizia americana di frode e ostruzione alla giustizia nello scandalo del Dieselgate.

“In puro stile americano hanno patteggiato, per evitare guai maggiori. Resta da capire perché in Italia non hanno nemmeno preso in considerazione le nostre proposte, improntate a ragionevolezza e concretezza” dichiara Raffaele Caracciolo, esperto di automotive dell’Unione Nazionale Consumatori.

L’associazione di consumatori aveva chiesto alla Volkswagen un bonus come supervalutazione dell’usato per l’acquisto di un altro veicolo nuovo presso una concessionaria ufficiale, con condizioni di finanziamento agevolate. Una proposta che non avrebbe gravato sul bilancio della società.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online