Spoofing e truffe telefoniche: ne avete mai sentito parlare?

Massimiliano Dona
6 Settembre 2022
Condividi su:

E voi lo sapevate cos’è lo spoofing?

Se la parola “spoofing” ti fa pensare a qualcosa di disgustoso… beh, non hai tutti i torti. Si i tratta della più insidiosa frontiera delle truffe informatiche!
Lo spoofing, infatti, consiste nella manipolazione dell’identità del mittente di un messaggio: in pratica ti arriva un SMS (o una email) da un contatto che sembra già in rubrica e quindi apparentemente affidabile (come la tua banca o le poste). In questo modo la vittima viene indotta a trasmettere dati sensibili come le proprie credenziali oppure effettua pagamenti ingenti, come -per esempio- il saldo di una fattura.
In tutte queste situazioni l’hacker riesce a camuffare il mittente (o il numero chiamante) spacciandosi per uno che ci è familiare … Si tratta di una modalità particolarmente insidiosa perché si visualizza il messaggio insieme ai messaggi autentici inviati dalla tua banca o dalle Poste!
Purtroppo, camuffare l’indirizzo del mittente non è poi così difficile. Per questo, Consumatori.it ha chiesto all’Autorità per le Comunicazioni (Agcom), di rafforzare la tutela degli utenti.

Nel frattempo, però, come ci si può difendere?

In generale, evita di condividere online i tuoi dati di contatto (come indirizzo email e numero di cellulare) rispondendo a sms commerciali ed evita di cliccare sui link che trovi all’interno di questi messaggi. Mai e poi mai dovresti inserire i tuoi dati neppure se dovessi ricevere la telefonata di qualcuno che si spaccia per l’ufficio anti-frode banca. In questi casi, telefona tu alla tua filiale per chiedere informazioni!
Ahhh se proprio sei caduto nella trappola, la buona notizia è che la tua banca e le poste potrebbero essere tenuti a rimborsarti le somme sottratte da questi criminali!
Puoi anche ascoltare questo testo qui: Spoofing e truffe telefoniche 

E voi lo sapevate?

Autore: Massimiliano Dona
Data: 07 settembre 2022

Condividi su: