Reclamo N° 307179

Gabriele
10 Settembre 2023
Accusati di FURTOAccusati di FURTOAccusati di FURTOAccusati di furto di carta igienica!!!! Soggiorno all'Hotel Stella Marina di San Vincenzo (LI). La vicenda talmente paradossale da poter creare ilarità in realtà è molto grave per il fatto che la simpatica protagonista, un'addetta alla reception dell'albergo in questione, ci ha davanti a testimoni accusati platealmente di furto! Questi i FATTI che non possono in alcun modo e nonostante le menzogne dell'addetta alla reception, essere messi in discussione. La prima sera del soggiorno abbiamo purtroppo avuto un problema di salute piuttosto importante (e imbarazzante) e la sera abbiamo chiesto un rotolo di carta igienica avendo già terminato i 2 in dotazione. La persona presente alla reception, non si tratta della protagonista della vicenda, ci ha fornito il rotolo senza creare problemi e, giustamente, senza chiedere spiegazioni. La mattina successiva poiché mia moglie stava ancora male sono sceso al piano terra per chiedere dei rotoli. La simpatica addetta, la protagonista della vicenda, ci ha NEGATO la carta igienica sostenendo che loro ne forniscono solo 2 al giorno! Non volendo entrare nel merito della nostra necessità di avere dei rotoli di carta igienica (ma veramente ci si deve giustificare spiegando il motivo per cui serve la carta igienica???) ho insistito ma purtroppo inutilmente. Il personale della sala pranzo, sempre gentile e disponibile, può tranquillamente essere interpellato a dimostrazione del fatto che mia moglie non stava affatto bene, visto che io quella mattina ho fatto colazione da solo, ho chiesto se mia moglie potesse scendere più tardi da sola e mia moglie è in effetti scesa più tardi chiedendo solo del tea col limone. Tornato in camera ho chiesto 2 rotoli direttamente alla signora delle pulizie che gentilmente ce li ha forniti e ce ne ha addirittura successivamente dato un terzo visto che aveva sicuramente compreso la nostra situazione. In tarda mattinata quando siamo usciti per una breve passeggiata abbiamo acquistato dei rotoli di carta igienica per evitare di fare altre inutili discussioni con la simpatica receptionista. Purtroppo anche nei giorni successivi sia io che mia moglie non siamo stati benissimo e, fatto su cui torneremo più tardi, abbiamo dovuto usufruire del bagno comune dell'albergo per evitare di perdere tempo a salire in camera. E ora il gran finale. Il giorno della partenza oltre alle 652 euro della camera per 4 notti con prima colazione, peraltro già pagati il giorno dell'arrivo, la signora ci ha informato che c'erano da pagare 10 euro per spese extra. Chiediamo spiegazioni facendo presente che non avevamo spese extra e la signora a quei punti ci ACCUSA di aver RUBATO ben 15 rotoli di carta igienica!!! Rimaniamo perplessi pensando persino che fosse uno scherzo, il noto humor toscano. Invece era tutto tristemente vero! La signora ribadisce, davanti a testimoni, che avevamo RUBATO la carta dal bagno comune. Non sappiamo da dove salti fuori questo conteggio. Forse ci hanno addebitato le volte che siamo andati nel bagno comune?? Allora che lo mettano a pagamento così ci fanno più bella figura! O forse hanno contato i cilindri di cartone dei rotoli che abbiamo lasciato nel cestino in camera?? Sinceramente mi sembra strano visto che la signora delle pulizie era decisamente più gentile delle receptionista e comunque, anche se avessero compiuto un gesto talmente triste, avrebbero dovuto notare che i cilindri erano differenti visto che noi avevamo acquistato, e usato, carta igienica differente da quella dozzinale fornita dall'albergo. Dopo un mio rifiuto di pagare e invitando la signora a chiamare la polizia, dato che ci aveva ESPLICITAMENTE accusati di un FURTO basato su NESSUNA PROVA mia moglie le ha gettato i richiesti 10 euro in contanti per chiudere li la tristissima discussione. E pensare che saremmo voluti tornare presto per soggiornare con la famiglia. Invece mai più torneremo in quell'albergo almeno finché ci sarà questa persona che invitiamo a documentarsi sulle conseguenze di una DENUNCIA PER DIFFAMAZIONE aggravata dalla presenza di testimoni. Invitiamo inoltre la direzione dell'hotel a prendere urgenti provvedimenti nei confronti della persona in questione. Per concludere facciamo altresì presente che in quei 4 giorni di soggiorno oltre alle 652 euro dell'albergo abbiamo speso: 1) 130 euro per una cena a base di bistecca alla fiorentina nel noto ristorante Relais della Fiorentina (spesa documentata e facilmente verificabile). 2) oltre 100 euro + mancia per una cena a base di pesce nel noto ristorante del centro Mama Fish (spesa documentabile e facilmente verificare). 3) 47 euro per 2 panini gourmet in un noto locale del centro (spesa documentabile e facilmente verificabile). 4) 30 euro circa quotidiane per i pranzi effettuati presso un noto locale del centro. 5) circa 200 euro tra regalini, ricordi, bottiglie di Bolgheri da portare a casa. A questi punti è piu che evidente che la RIDICOLA ACCUSA DI FURTO DI 15 ROTOLI DI CARTA IGIENICA si commenta da sola!!!! Ecco come qualcuno incentiva il turismo. Mai più in quel posto avranno un solo centesimo dalle nostre tasche.
Condividi su:

Hai un problema con Turismo e Viaggi da risolvere?

Invia un reclamo in 3 semplici passaggi

Questo reclamo è per: Turismo e Viaggi

Le aziende più reclamate tra Turismo e Viaggi

Se preferisci, chiamaci!

Dal Lunedì al Venerdì
dalle ore 9 – 13 / 14 – 18

06 32600239