Telefonia: la nostra diffida alle compagnie, la fatturazione deve essere mensile

L’Unione Nazionale Consumatori ha diffidato le compagnie telefoniche e presentato un contestuale esposto all’Antitrust e all’Autorità delle comunicazioni in relazione all’interpretazione della norma appena approvata dal Parlamento sulla fatturazione mensile dei contratti di fornitura dei servizi di comunicazione elettronica.

Il Dl Fisco, da pochi giorni pubblicato in Gazzetta, prevede che la fatturazione sia “su base mensile o di multipli del mese”, ma a quanto pare le compagnie intenderebbero interpretare il mese non come quello solare, bensì come quello contabile di 30 giorni. Da qui la diffida e gli esposti.

Un giochino che, trasformando l’anno solare di 365 giorni in 360, farebbe sparire magicamente 5 giorni dal calendario, con un incremento della bolletta illegittimo dell’1,38%. Insomma, le compagnie telefoniche continuerebbero ad arrampicarsi sugli specchi pur di ottenere aumenti nascosti, usando trucchetti e stratagemmi.

Stavolta, però, sarebbe il colmo! Non solo interpreterebbero le norme a proprio uso e consumo, ma arriverebbero a mutare il calendario gregoriano, in vigore dal 1582, fregandosi ben 5 giorni.

Per ripercorrere le tappe dell’intera vicenda leggi “Vittoria sulla fatturazione a 28 giorni

Autore: Unione Nazionale Consumatori
Data: 20 dicembre 2017

 

I commenti sono attualmente chiusi.

Avatar
Gian Giuseppe Santillo

Date le ultime decisioni governative sulla multa alle compagnie (niente per loro, però…) non sarebbe il caso di avviare un’azione – meglio se collettiva – intesa a far restituire alle compagnie quanto incassato indebitamente?

Avatar
Raffaele

Nulla si muove per la telefonia mobile, anzi per cambiare gestore chiedono 35€.
Insomma non intendono proprio rinunciare a racimolare soldi ricorrendo a qualsiasi sotterfugio.

Avatar
Fabio Capelli

Bravi!!

Avatar
Virginia

Ma intanto le fatturazione arrivano sempre ogni 28 giorni. Ho contribuito, con il mio sostegno, al NO fatturazione a 28 giorni ma sinceramente vorrei concretizzare questa protesta. Cosa possiamo fare realmente, noi clienti delle varie compagnie, per essere rispettati?! Grazie

Avatar
angelino

e possibile che nn si riesca a porre fine a queste truffe?? si dovrebbero commiare multe che superino gli introiti , nn come fatto finora mettere multe da un paio di milioni quando gli introiti sono di miliardi.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.


Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma