ENERGIA – Convincente la relazione di Ortis

commenta  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 10 luglio 2008 – “Senza un programma energetico che metta al centro la diversificazione delle fonti di approvvigionamento l’Italia resterà esposta alle speculazioni internazionali riguardanti gli idrocarburi con pesanti conseguenze per la propria economia e le tasche dei consumatori”.

E’ quanto dichiara l’ Unione Nazionale Consumatori, apprezzando i contenuti della odierna relazione del Presidente dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, Alessandro Ortis. “L’Italia – continua la nota dell’Unione Nazionale Consumatori – dipende dall’importazione di idrocarburi per quasi l’80% del fabbisogno energetico: è una situazione che desta fortissime preoccupazioni per il futuro e la scelta nucleare rappresenta soltanto una speranza e non una soluzione immediata per risolvere problemi drammaticamente attuali”.

“Per il significato strategico che assume il settore energetico -conclude l’Unione Consumatori- l’eccesiva dipendenza dell’Italia da alcuni Paesi  per l’approvvigionamento di petrolio e gas si traduce di fatto in una limitazione della sovranità nazionale”.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori

Non rinuciare a difenderti!

Difendere i propri diritti può essere frustrante, soprattutto se si ha di fronte una grande azienda. Ma con accanto un'associazione che ha 60 anni di esperienza nella tutela del consumatore diventa semplice.

Se hai dubbi o difficoltà ricorda che puoi sempre chiamarci allo 06 32600239. Ti risponderemo e cercheremo di risolvere insieme il tuo problema.

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida