ENERGIA: eliminato il mercato tutelato, una vergogna

commenta  |  pdf

Roma, 20 febbraio 2015 – “E’ una vergogna!” ha dichiarato Massimiliano Dona (segui @massidona su Twitter), Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando la notizia dell’eliminazione del mercato tutelato dell’energia a partire dal 2018.

“Un regalo alle compagnie, non certo ai consumatori. Evidentemente al Governo non hanno letto i dati resi noti nei giorni scorsi dall’Autorità per l’energia ed il gas, secondo la quale i prezzi del mercato libero sono mediamente superiori a quelli della tutela del 15-20%. Inoltre quasi il 60% di chi passa al libero sceglie il venditore dello stesso gruppo che aveva in tutela. Infine il primo operatore detiene circa il 50% dei volumi serviti ed i principali 3 oltre il 70%. Altro che concorrenza! Invece di stabilire una scadenza predeterminata, il 2018, ci domandiamo cosa intende fare il Governo per superare gli ostacoli alla concorrenza e per accompagnare verso il mercato libero. Non resta che sperare nel rigoroso accompagnamento verso il mercato da parte dell’Antitrust perché persegua le aziende scorrette” ha concluso Dona.

 

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori