ISTAT: ripresa è per ora un miraggio

commenta  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma 22 gennaio 2015 –  “La ripresa resta per ora un miraggio” è il commento di Massimiliano Dona, Segretario nazionale dell’Unione Nazionale Consumatori ai dati Istat resi noti oggi su ordini e fatturato dell’ industria e sulle vendite al dettaglio.

“Il fatto che sia gli ordinativi che il fatturato siano negativi sia rispetto ad ottobre che su base annua indica che la famosa ripresa che avrebbe dovuto esserci nell’ultimo trimestre del 2014 non è arrivata” ha dichiarato l’avv. Dona (segui @massidona su Twitter). “D’altronde anche per il 2015 tutti i principali previsori hanno recentemente tagliato le stime. Con il ritmo di crescita previsto per il 2015 per recuperare il Pil perso nel solo 2009 occorrerebbero oltre 12 anni. Decisamente troppo!” ha proseguito Dona.

Le vendite al dettaglio di novembre, invece, hanno avuto un flebile rialzo dello 0,1% rispetto ad ottobre. “Il segno positivo, dopo una serie di cali consecutivi, è dovuto all’effetto bonus di 80 euro deciso dal Governo Renzi. Ma il cambio di rotta è decisamente insufficiente. Troppo poco l’effetto bonus, sia perché la percentuale di aumento è prossima allo zero, sia perché è dovuto alle sole vendite di beni alimentari e ai discount. Tutti gli altri comparti restano fermi. A salire, insomma, sono solo gli  acquisti di beni necessari come il cibo, ma anche in questo caso si limitano alla tipologia di esercizio che fa i prezzi più bassi, ossia i discount, che registrano un + 0,9% su base annua” ha concluso Dona.

 

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori