ANTITRUST: Tar conferma vittoria contro Eni gas e luce e Enel Energia

Tar conferma la multa dell’Antitrust da 12,5 mln di euro a Eni gas e luce, Enel Energia e Servizio Elettrico Nazionale (SEN)  per aver rigettato la prescrizione biennale delle bollette.

Roma, 28 febbraio 2022 – “Bene, finalmente prosegue con un altro successo la lunga battaglia che abbiamo condotto sulla prescrizione. Una nostra vittoria e una vittoria per tutti i consumatori” afferma Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori, che aveva segnalato all’Antitrust le condotte scorrette, commentando la conferma da parte del Tar del Lazio delle sanzioni per complessivi 12,5 milioni di euro inflitte nel gennaio dello scorso anno dall’Antitrust a Enel Energia, Servizio Elettrico Nazionale (SEN) ed Eni gas e luce per pratica commerciale scorretta, in tema di prescrizione biennale.

“Il Tar conferma in pieno le nostre tesi. Ogni scusa era buona per non concedere la prescrizione biennale, scaricando la responsabilità sull’utente finale, spesso supportati anche dai distributori locali. Ora che la prescrizione si applica senza se e senza ma, grazie all’ultima modifica introdotta con la Legge di Bilancio del 2020, il problema è stato in gran parte risolto, ma è importante che le multe siano state confermate dal Tar, anche solo per prevenire possibili futuri comportamenti scorretti” conclude Vignola.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di
TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2022 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2022 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma