TRASPORTI: sindacati taxi, Uber rispetti stesse norme anche in Italia

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Parere corte Ue non cambia le proposte dell’UNC, dell’Antitrust o dell’Autorità dei trasporti

Roma, 11 maggio 2017 – Dopo il parere dell’avvocato generale della Corte Ue, secondo il quale Uber potrebbe essere obbligata a possedere le licenze richieste dalle legislazioni nazionali per i taxi, i sindacati di categoria hanno chiesto che queste stesse conclusioni valgano anche in Italia.

“Al di là del fatto che bisognerebbe aspettare le sentenze, oltre che le motivazioni, la soluzione che proponiamo noi, l’Antitrust e l’Autorità dei trasporti resterebbero comunque identiche ed intonse. Nulla, infatti, vieterebbe all’Italia di rinnovare una vecchia legge fatta senza tener conto dell’esistenza della sharing economy e delle app e di regolamentare diversamente un nuovo e specifico segmento del mercato della mobilità urbana non di linea” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori