TRIPADVISOR: soddisfazione dell’UNC

9 commenti  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Vittoria dell’UNC: a seguito della nostra segnalazione, l’Autorità Antitrust ha multato di 500.000 euro TripAdvisor per pratica commerciale scorretta.

Roma, 22 dicembre 2014 – “Siamo pienamente soddisfatti dell’attività dell’Autorità Antitrust che ha applicato una sanzione esemplare”. Questo il commento di Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, alla notizia della multa di 500.000 euro comminata dall’Autorità Antitrust a TripAdvisor per pratica commerciale scorretta sulle recensioni online degli alberghi.

“Da tempo -spiega Dona (segui @massidona su Twitter)- riceviamo ai nostri sportelli segnalazioni da parte di consumatori che lamentano la non veridicità di alcune recensioni: c’è chi racconta di ristoranti spacciati per templi dell’alta cucina che si sono rivelati autentiche bettole, alberghi raccomandati per le famiglie che si trovano in realtà nelle zone rumorose della movida, bed and breakfast consigliati per la vicinanza ma che si scoprono lontani chilometri dal centro”.

“Di per sé -prosegue il Segretario generale dell’UNC- TripAdvisor rappresenta un’idea meravigliosa e sarebbe uno strumento utile nell’orientare le scelte dei consumatori, ma è evidente che, se ne viene fatto un uso distorto, se ne pregiudica la validità. La sanzione -conclude Dona- rappresenta dunque un risultato storico anche perché la veridicità delle recensioni è fondamentale sia per tutelare i consumatori, sia per la credibilità degli stessi albergatori”.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori