UNIVERSITA’ – Ascoltare il presidente della Repubblica

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 5 novembre 2008 – “Il sistema universitario italiano deve essere rafforzato, premiando i centri d’eccellenza, eliminando gli sprechi e i corsi di laurea inutili e combattendo baronati e parentadi. Sarebbe però un grave errore fare tagli indiscriminati e bloccare l’ingresso nelle università dei giovani ricercatori”.

E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, condividendo l’invito del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, il quale ha auspicato che si svolga sul tema dell’università un confronto piuttosto che una discussione su fatti compiuti.

“In tutti Paesi più progrediti – continua Dona – l’Università è considerata una risorsa fondamentale per lo sviluppo economico, sociale e culturale e ad essa sono destinate ingenti risorse, sia pubbliche sia private”.

“Alle giovani generazioni – conclude Dona – alle quali già  toccherà uno standard di vita inferiore a quello dei genitori, un regime pensionistico molto magro ed una montagna di debito pubblico in eredità, non resta che la speranza in un futuro migliore. E in questo futuro l’università può giocare un ruolo fondamentale”.

Roma, 5 novembre 2008

Cerca un altro comunicato

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online