Contatori dell’acqua: ecco come proteggerli dal gelo

Con il freddo, le basse temperature possono danneggiare, anche seriamente, i contatori dell’acqua e, di conseguenza, l’impianto idrico di casa. A causa delle rotture determinate dal gelo ci possono essere importanti perdite d’acqua con un notevole aggravio sia dei costi del servizio che per la riparazione dei danni agli impianti: è quindi importante prendere le dovute precauzioni per evitare problemi, vediamo come!

Se il nostro contatore è posizionato in una nicchia in un muro esterno è importante:

  • Assicurarsi che la porta del vano sia sempre ben chiusa e priva di aperture che consentano il passaggio dell’aria
  • Rivestire gli sportelli e le pareti della nicchia con dei pannelli isolanti (come polistirolo o poliuretano espanso facilmente reperibili presso negozi per il fai da te) e le tubazioni ed il contatore con guaine ben fissate con nastro isolante
  • Non utilizzare per l’isolamento carta o stracci che, bagnandosi e ghiacciandosi, potrebbero aggravare la situazione
  • Se le temperature dovessero abbassarsi di molto e per più giorni è consigliabile lasciare che da un rubinetto fuoriesca un filo d’acqua. Per evitare sprechi si può far scorrere l’acqua dal rubinetto della vasca da bagno in modo da raccoglierla e poterla poi utilizzare, ad esempio, per lo scarico del wc

Anche per i contatori interrati è necessario procedere allo stesso modo assicurandosi inoltre che il tombino sia sempre ben chiuso per evitare infiltrazioni d’acqua dall’esterno.

Particolare attenziona va prestata alle case non abitate o se si prevede di lasciare casa per un periodo di alcuni giorni durante un’ondata di gelo. In questi casi è importante:

  • Svuotare l’impianto chiudendo il rubinetto a monte del contatore e facendo scorrere l’acqua dai rubinetti di casa fino al completo svuotamento per poi richiuderli
  • Verificare dopo il passaggio del gelo e con il rialzo delle temperature se ci sono danni o perdite. Con lo scioglimento del ghiaccio infatti possono venire alla luce rotture all’impianto e conseguenti dispersioni

Se si vive in condominio bisogna invece accertarsi che i responsabili della manutenzione effettuino gli opportuni interventi prima dell’arrivo del gelo, in particolare:

  • Coibentazione delle tubature e dei contatori esposti all’aria in locali non riscaldati
  • Verificare l’operatività delle valvole delle varie colonne di distribuzione dell’impianto
  • Per appartamenti vuoti comportarsi come spiegato prima in riferimento alle case non abitate
  • Svuotare gli impianti dei servizi condominiali in caso di temperature particolarmente rigide

In ogni caso se si rileva un problema è fondamentale chiedere l’intervento urgente del gestore del servizio idrico chiamando il numero guasti che deve essere sempre riportato nelle nostre bollette.

HAI BISOGNO DEL NOSTRO AIUTO? SCRIVICI ALLO SPORTELLO ACQUA

Autore: Marco Vignola
Data: 26 novembre 2019

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti. I dati inseriti verranno trattati nel rispetto della normativa privacy in vigore.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

*

Avatar
mauro simonetti rubinacci

trovo giusto i vs suggerimenti e vi ringraziamo per questa vs utilità

Avatar
Chris Bev

È importante ricordare che l’acqua gelo a 0°C e facendo ciò aumenta di volume di un terzo in più. In un qualunque negozio di materiali edili un pannello di 80 cm x 120 cm con spessore 8 cm costa circa 15€, anche se si è in affitto e si teme che possa gelare il contatore foderare anche solo esternamente fissando i pannelli tagliati con poliuretano espanso (costo (10€ a bomboletta) vale la pena spenderli. Potete posizionare un termometro da frigorifero per vedere la differenza di temperatura tra il locale contatori e l’esterno, si riuscirà a capire se occorre coibentare il tutto o no.

Avatar
Aldo

Si, tutto bene. A parte la questione gelo, potreste coryesemente siggerirmi quale sia il miglior contatore per l’acqua che consenta la lettura a distanza? Mikle grazie.
Aldo Bo.

Avatar
Rio Lonati

Io vivo in una casa comunale a basso costo ma non c’è nessuna manutenzione ed il locale dove sono posizionati i contatori non c’è nessuna protezione da
parecchi anni .
Coda devo fare? ( Ho già fatto una lettera in Comune per segnalare il problema senza nessun risultato)

Avatar
Carlo Zeuli

Grazie per i preziosi e utili consigli.
Faccio notare che il gestore del servizio idrico spesso non risponde in caso di emergenza come questi.
In agro di Polignano, Aqp (acquedotto Pugliese) non ha fatto nulla quando il mio contatore, appena dentro il cancello, si infranse l’anno scorso.
Al telefono, ti suggeriscono di andare a comprare l’acqua minerale!
Non mi aspettavo di godere di tanta saggezza.

Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma

Scarica la guida
"I tuoi diritti al telefono"