ANTITRUST: vittoria UNC su mascherine coronavirus

Redazione UNC
1 Aprile 2020
Condividi su:
L’Autorità Garante della Concorrenza del Mercato, accogliendo l’esposto dell’UNC, ha avviato due distinte istruttorie nei confronti delle piattaforme Amazon (Amazon Italia Customer Service, Amazon Eu, Amazon Service Europe) e Ebay (Ebay Italia e Ebay Gmbh) concernenti alcuni profili relativi alla commercializzazione di prodotti igienizzanti/disinfettanti per le mani, di mascherine di protezione delle vie respiratorie e di altri prodotti igienico-sanitari in occasione dell’emergenza sanitaria derivante dal Covid-19. Una vittoria, per quanto ancora parziale, anche dell’Unione Nazionale Consumatori, che aveva segnalato all’Authority che non solo le mascherine venivano vendute a prezzi stellari, ma che erano anche prive di efficacia contro il Coronavirus, non essendo mascherine Ffp3 o Ffp2. Oggetto dei due procedimenti avviati dall’Authority, infatti, sono, da un lato, la presenza di claim relativi all’asserita efficacia dei singoli prodotti in termini di protezione e/o di contrasto nei confronti del suddetto virus Covid 19; dall’altro lato, l’ingiustificato e consistente aumento dei prezzi fatto registrare per la vendita degli indicati prodotti nelle ultime settimane. Dopo aver ricevuto numerose segnalazioni, raccolte dai suddetti professionisti le informazioni sugli interventi effettuati e constatata la presenza di entrambi i profili per un elevato numero di articoli, l’Autorità ha deciso l’avvio dei due procedimenti e, in considerazione del particolare momento in cui le tradizionali forme di commercio sono limitate, ha contestualmente deciso di focalizzare la propria attenzione su analoghi fenomeni operati anche su altre piattaforme dell’ecommerce.
Condividi su: