Esposti alla Consob su PopVicenza

2 commenti  |  pdf

1088 (Sdc – set. 2015) – Da qualche settimana sono in corso le indagini sulla Banca Popolare di Vicenza e proprio in questi giorni sono scattate le perquisizioni della Guardia di Finanza presso la sede amministrativa e legale di Vicenza dell’istituto di credito e anche negli uffici direzionali di Milano, Roma e Palermo.

Intanto, dopo centinaia di segnalazioni di richieste di assistenza e tutela collettiva di azionisti della banca, l’Unione Nazionale Consumatori, insieme a Movimento Consumatori ha deciso di presentare due esposti con cui si chiede alla Consob di indagare sulle modalità con le quali sono state vendute le azioni che, a seguito della delibera dell’Assemblea dei soci dell’11 aprile 2015, hanno subito un deprezzamento da 62,50 euro a 48,00 per azione e quindi da mesi non hanno mercato, per cui è come se non valessero nulla.

Dalle segnalazioni ricevute, infatti, risulta che le azioni della banca vicentina sono state vendute a piccoli risparmiatori per importi molto rilevanti, senza una preventiva informazione sul rischio e sulle difficoltà di vendita, molto spesso a persone anziane nella necessità di disporre dei propri risparmi a breve termine.

I consumatori che avessero bisogno di assistenza o volessero  maggiori informazioni, possono contattare la nostra associazione all’indirizzo email: segnalazioni@consumatori.it

Autore: Eleonora Iacobelli
Data: 23 settembre 2015

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Aurelia

Informazioni interessanti. Avanti con le soluzioni da Voi prospettate. Il risparmio è sacro.

Paola Ferreri

buongiorno. Hanno venduto azioni 2 anni fa anche a mia mamma, pensionata di 81 anni!!! ha chiesto di venderle decine di volte e le hanno sempre risposto negativamente. Ora si trova a vedere persi anche quei pochi risparmi e si sente truffata e impotente. Chiedo Vs consigli su come può muoversi. Grazie!

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori

Non rinuciare a difenderti!

Difendere i propri diritti può essere frustrante, soprattutto se si ha di fronte una grande azienda. Ma con accanto un'associazione che ha 60 anni di esperienza nella tutela del consumatore diventa semplice.

Se hai dubbi o difficoltà ricorda che puoi sempre chiamarci allo 06 32600239. Ti risponderemo e cercheremo di risolvere insieme il tuo problema.

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida