Reclamo N° 288503

Luciano
23 Dicembre 2022
In data odierna ho appena inviato una mail a Unicredit tramite l'indirizzo [email protected] Riporto qui il testo della mail: "Il sottoscritto, a mezzo della presente, inoltra formale reclamo nei confronti del comportamento illegittimo della vostra Banca per il blocco della mia carta in oggetto. Dal giorno 7/12/2022 la mia carta Genius risulta infatti bloccata per un pignoramento della SAP s.r.l. per un importo di €222,87. Tale pignoramento, secondo le leggi attualmente in vigore, non avrebbe dovuto essere eseguito in quanto la legge tutela i conti correnti di appoggio di pensioni e stipendi. Per tali ipotesi, il Codice di procedura civile stabilisce infatti che la giacenza sul conto corrente ove viene accreditato lo stipendio o la pensione può essere pignorata solo per la parte che eccede il triplo dell’assegno sociale ossia, per il 2022, 1.404,30 euro (468,10 x 3 = 1.404,30). Questo significa che se il conto corrente alla data della notifica del pignoramento ha una giacenza inferiore alla cifra suddetta, esso non può essere bloccato. Ebbene, alla data del pignoramento la mia carta Genius aveva un saldo di poco superiore a 1000 euro, eppure la carta è stata bloccata. Perché? Il blocco non doveva avvenire. Ho potuto prelevare le cifre necessarie al mio sostentamento solo grazie al gentile intervento di una vostra dipendente che ha temporaneamente sbloccato la carta, ma mi ha anche detto che il blocco è tuttora presente. Non ha senso, perché sul conto non potrà mai e poi mai esserci una giacenza superiore a € 1.404,30! Quindi perché bloccarlo? Perché costringermi ad aprire un conto altrove e spostarvi l'accredito della pensione sociale e i pagamenti domiciliati? Chiedo che venga ripristinata IMMEDIATAMENTE la completa funzionalità della mia carta Genius e la piena disponibilità delle somme in essa presenti nel rispetto dei limiti stabiliti dalla legge e non dai capricci di qualche funzionario distratto. In caso contrario ricorrerò in sede giudiziaria con il relativo aggravio di costi a vostro carico. Nella mia carta, come potrete facilmente verificare, viene versato mensilmente dall'INPS l'assegno sociale che rappresenta per me l'UNICA fonte di reddito. Il danno economico e psicologico derivante da questo illecito pignoramento è per me, gravemente cardiopatico, una sorta di condanna all'indigenza totale. Rimediate quindi a questa lampante azione illegittima o sarò costretto a ricorrere in via giudiziaria. Attendo fiducioso un vostro riscontro." ,
Condividi su:

Hai un problema con Unicredit da risolvere?

Invia un reclamo in 3 semplici passaggi

Questo reclamo è per: Unicredit

Se preferisci, chiamaci!

Dal Lunedì al Venerdì
dalle ore 9 – 13 / 14 – 18

06 32600239