AEREI: Enac, multe su costi per scelta posti

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Enac multerà compagnie aeree per i costi fatti per scegliere il posto, ma solo per minori e disabili.

Roma, 17 luglio 2021 – “Bene, ottima notizia. E’ un primo passo a tutela dei viaggiatori, contro compagnie che speculano allegramente sulle famiglie che desiderano viaggiare insieme per imporre gabelle medioevali, obbligandole a pagare supplementi che talvolta superano persino il costo del biglietto” afferma l’avv. Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando il comunicato dell’Enac, secondo il quale minori e persone disabili o a mobilità ridotta devono viaggiare vicino a genitori e accompagnatori senza pagare costi aggiuntivi. Se le compagnie aeree non rispetteranno queste indicazioni, l’Enac irrogherà sanzioni da 10.000 a 50.000 euro.

“Ora però deve intervenire con sanzioni serie e milionarie anche l’Antitrust. Se, infatti, fosse un escamotage delle compagnie quello di distanziare i posti delle persone che prenotano contemporaneamente più biglietti, così da costringerle a scegliere il posto e far lievitare il costo del biglietto, sarebbe una pratica scorretta e poco trasparente, che di fatto impone dei costi non indicati nelle tariffe pubblicizzate. Insomma, non basta aver affrontato il problema per minori e disabili, anche marito e moglie devono poter viaggiare insieme senza se e senza ma” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma