ENERGIA: Arera, su oneri morosi da 3 anni chiediamo l’intervento delle istituzioni

commenta  |  pdf

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Il ministro dello Sviluppo Economico Calenda incontri Arera e le associazioni di consumatori.

Roma, 7 marzo 2018 – Nella trasmissione di Rai3 “Fuori TG”, la rappresentate di Arera, dott.ssa Clara Poletti, ha dichiarato, rispetto alla vicenda degli oneri non riscossi inseriti nella bolletta a carico dei consumatori che : “… c’è stata una sentenza del Consiglio di Stato che ha detto che questo tipo di regolazione non poteva più essere applicata (ndr la precedente delibera che metteva a carico delle imprese gli oneri), ci ha detto così non va bene, non avete il potere di farlo, quindi  noi siamo stati costretti a cambiare ma sono 3 anni che noi urliamo dicendo che questo sistema non va bene, abbiamo fatto segnalazioni alle istituzioni e siamo consapevoli che in questo modo ci sono problemi”.

“La denuncia della dottoressa Poletti dimostra che la nostra richiesta di un incontro urgente con il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda è l’unica opzione possibile per ridiscutere la questione degli oneri generali di sistema. Rinnoviamo, quindi, la richiesta al ministro di un incontro congiunto con Arera e le associazioni di consumatori” afferma Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Se la politica non accoglie per ben 3 anni le richieste avanzate dall’Authority che è stata appositamente incaricata di tutelare i consumatori e promuovere la concorrenza e l’efficienza nel mercato dell’energia, è chiaro che c’è qualcosa che non quadra” conclude Vignola.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online