BANCHE: Di Maio, decreto truffati, serve un incontro urgente

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Siamo preoccupati! Governo chiarisca se è disposto a fare nuove concessioni, altrimenti è solo un ritardo.

Roma, 11 aprile 2019 – “Siamo preoccupati! Dopo la frase di Salvini di ieri, oggi è la volta di Di Maio” afferma l’avv. Corrado Canafoglia, che rappresenta l’Unione Nazionale Consumatori nella cabina di regia del Mef, commentando la frase secondo la quale sul decreto per il risarcimento dei risparmiatori delle bancheserve l’accordo di tutte le associazioni dei truffati.

“Delle due l’una. O i vice premier Salvini e Di Maio sono disponibili a fare ulteriori concessioni, smentendo il premier Conte ed il ministro Tria, e allora chiediamo un nuovo incontro urgente con i rappresentanti dei risparmiatori e la presenza di tutti e quattro gli onorevoli, oppure si ritardano i rimborsi solo per schermaglie politiche ed esigenze elettorali, e questo sarebbe un dramma per i risparmiatori” conclude Canafoglia.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori
© 2019 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
"Acquisto usato online"

Inserisci il tuo indirizzo email per scaricare la nostra guida.