RC AUTO: prezzo cala a 353 euro ma resta divario tra le città

Prosegue il calo dei prezzi dell’rc auto anche nel primo trimestre 2022. Resta il divario tra le città. 

Roma, 25 luglio 2022 – “Bene, prosegue il calo dell’rc auto, da 367,2 euro di un anno fa a 353,4 euro, -13,8 euro, con una riduzione del 3,8% sul primo trimestre 2021″ afferma l’avv. Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando il bollettino Ivass, secondo il quale nel primo trimestre 2022 il prezzo medio effettivo pagato per l’rc auto è pari a 353 euro.

“Temevamo che le compagnie, come aveva preannunciato l’Ania, volessero rifarsi dell’inflazione. Invece, almeno per il momento, il pericolo è scongiurato. Sarebbe stato vergognoso, visto il crollo degli incidenti e i lauti profitti incassati dalle compagnie durante il lockdown ” conclude Dona.

“La diminuzione, comunque, è ancora inadeguata e il divario tra Aosta e Napoli, nonostante la diminuzione dell’11%, è ancora un abisso pari a 252 euro”, conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di
TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2022 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2022 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma