ENERGIA: bollette, da 1° luglio elettricità +1,9%, gas -6,9%

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Per la luce +10 euro, per il gas -74 euro su base annua. Ma caloriferi sono spenti…

Roma, 25 giugno 2019 – Secondo quanto stabilito da Arera, dal 1° luglio per la famiglia-tipo la bolletta dell’elettricità registrerà un aumento dell’1,9% mentre la bolletta del gas scenderà del 6,9%.

Secondo lo studio dell’Unione Nazionale Consumatori, per una famiglia tipo significa pagare su base annua (non, quindi, secondo l’anno scorrevole, ma dal 1° luglio 2019 al 30 giugno 2020, nell’ipotesi di prezzi costanti), 10 euro in più per la luce e 74 euro in meno per il gas. Una minor spesa complessiva, quindi, di 64 euro.

“Purtroppo il calo del prezzo del riscaldamento è un risparmio solo ipotetico, visto che nei prossimi 3 mesi i caloriferi sono spenti in tutta Italia. In concreto, quindi, sui bilanci delle famiglie peserà solo il rialzo della luce. Se poi consideriamo che nei mesi estivi si registrano i picchi dell’anno per i consumi di elettricità, dato l’uso massiccio dei condizionatori, ecco che la notizia è negativa” afferma Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2019 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma

Scarica la guida
"I tuoi diritti al telefono"