ENERGIA – sì al protocollo di conciliazione con ENI

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 17 luglio 2008 – L’Unione Nazionale Consumatori intende aderire al Protocollo di conciliazione presentato oggi dall’amministratore delegato di ENI, Paolo Scaroni, per risolvere le controversie tra azienda e consumatori. Nel corso dell’incontro con Scaroni l’Unione Nazionale Consumatori ha chiesto di estendere il confronto tra ENI e Associazioni dei consumatori ai problemi dell’approvvigionamento e della distribuzione degli idrocarburi che rappresentano una priorità inderogabile per il sistema energetico del Paese.

Senza un piano energetico –conclude l’Unione Consumatori- che attribuisca assoluta priorità alla diversificazione delle fonti di approvvigionamento (l’approvvigionamento energetico italiano dipende per l’80% dall’importazione di idrocarburi), il nostro Paese resterà pesantemente esposto alle speculazioni internazionali con conseguenze gravose per le tasche dei consumatori.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online