PRIVACY: protezione dati verso nuovo umanesimo

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Inutile demonizzare i dati. Va spiegata importanza al consumatore per passare al corretto utilizzo.

Roma, 10 luglio 2018 – Per Antonello Soro, presidente dell’Autorità garante per la protezione dei dati personali, le regole di protezione dati possono ispirare l’intelligenza nella direzione di un nuovo umanesimo digitale.

“Inutile demonizzare i dati, continuando a parlare di protezione, tanto sono il combustibile della modernità. Piuttosto sarà essenziale spiegarne l’importanza agli occhi dei consumatori, passando così al concetto di corretto utilizzo” dichiara Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Lo scenario auspicabile dal nostro punto di vista è quello di farne moneta di scambio (“currency”) per avere beni e servizi di qualità: naturalmente a condizione che lo scambio sia consapevole, trasparente ed equo” conclude Dona.

“Non è un caso se il prossimo Premio Dona sarà dedicato all’intelligenza dei dati. Faremo lo sforzo di presentare l’utilità dei dati (“data as a service”) nel quotidiano dei consumatori” conclude Dona.

Sai che i dati servono al contrasto della corruzione? Sai che aiutano a proteggere l’ambiente? Sai che aprono l’accesso alla cultura? A queste domande cercheremo di dare una risposta in occasione del Premio Vincenzo Dona – l’intelligenza dei dati – Roma, Teatro Argentina, 16 novembre 2018.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online