TELEFONIA: WhatsApp, dal 1° febbraio possibili problemi per vecchi smarthphone

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Chieste garanzie a WhatsApp su funzionamento App per smartphone con sistemi operativi Android 2.3.7. e iOS8.

Roma, 9 gennaio 2020 – “Abbiamo scritto a WhatsApp, chiedendo chiarimenti e garanzie” afferma l’avv. Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando la notizia secondo la quale, dal 1° febbraio, WhatsApp potrebbe non funzionare più per una serie di smartphone. La nota App di messaggistica, infatti, non sarà più supportata da alcuni sistemi operativi: Android 2.3.7. e iOS8.

“In particolare, se sarà possibile utilizzare l’App e con quali limitazioni, se si correranno rischi per la sicurezza e la privacy, se sarà comunque garantito l’accesso all’archivio dei vecchi messaggi e relativi allegati, come foto e video” prosegue Dona.

“Anche se i modelli di smartphone interessati sono relativamente datati, il consumatore deve poter continuare ad accedere all’applicazione, senza rischi. Vanno poi tutelate le fasce più deboli della popolazione, magari anziane, che non hanno possibilità di cambiare apparecchio” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma

Scarica l'ebook
"Acqua e servizio idrico"