COMMERCIO: aperture domenicali, assurda la proposta della turnazione

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Di Maio propone domeniche a turno: 25% resta aperto. Proposta anacronistica. Sbagliato imporre scelta dall’alto.

Roma, 10 settembre 2018 – Il vicepremier Di Maio ha dichiarato oggi che, rispetto alle aperture domenicali dei negozi, ci sarà un meccanismo di turnazione per cui resterà aperto il 25% dei negozi e a decidere chi resterà aperto saranno sindaci e commercianti.

“Una proposta assurda e anacronistica. Torniamo all’epoca dell’economia dirigista, quando a decidere se restare aperto erano i Comuni in riunioni fiume con commercianti, sindacati e associazioni di consumatori” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Invece di lasciare libertà di scelta ad ogni singolo commerciante, che autonomamente può ora decidere se aprire o restare chiuso a seconda delle sue esigenze e convenienze, si impone una scelta dall’alto” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online