Stufa a pellet

Sono proprietario di una villetta monofamiliare che viene riscaldata da una normale caldaia alimentata a gas metano. Ho sentito dire che il riscaldamento fatto con una stufa a pellets è più conveniente. E’ vero?

Le stufe alimentate a pellets hanno raggiunto una tale evoluzione da permettere una gestione simile alle caldaie a gas: i pellets vengono stoccati in un o spazio adiacente alla stufa, vengono caricati automaticamente nella stufa, hanno una autonomia di decine di giorni e sono  meno costosi di altri combustibili. A parità di potere calorifico costano circa un terzo meno del gas. Le stufe a pellets richiedono una attenta manutenzione, soprattutto per lo smaltimento delle ceneri e la pulizia della canna fumaria.

I pellets sono prodotti con gli scarti di lavorazione delle segherie e dell’industria del legno (truciolo e segatura di legno), i quali, ridotti a piccoli granuli compressi sono bruciati nelle stufe. I pellets sono biomasse che, bruciando, producono energia con bilancio nullo di emissioni di CO2. Infatti, tutta l’anidride carbonica che viene emessa durante la combustione era stata in precedenza assorbita dalla pianta durante la sua vita.

(Pieraldo Isolani)

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online