Consumi stimati e contatore elettronico”

Redazione UNC
25 Settembre 2014
Condividi su:
Perché nella mia bolletta elettrica ci sono una parte dei consumi stimati, nonostante abbia installato in casa un contatore elettronico? [restrict level=1]Nel settore elettrico ormai a quasi tutti i clienti domestici è stato installato il contatore elettronico, che, alla fine di ogni mese, comunica alla Società di Vendita i consumi effettuati dalla famiglia. Ciò permette alla Società di non emettere più bollette di acconto. Tuttavia, poiché non tutte le bollette vengono emesse alla fine del mese (ma nei giorni successivi), l’Autorità per l’energia consente alle Società di emettere bollette con consumi stimati per i pochi giorni intercorrenti fra la fine del mese in cui il contatore ha rilevato la lettura effettiva e la data di emissione della bolletta. Le Associazioni Consumatori hanno chiesto all’Autorità di eliminare questa possibilità, in modo che i clienti elettrici ricevano soltanto bollette con letture effettive dei loro consumi. (Pieraldo Isolani) [/restrict]
Condividi su: