Diamanti: il Tribunale fallimentare di Milano ne dispone la restituzione!

Redazione UNC
26 Novembre 2019
diamanti Finalmente il Tribunale di Milano, Sezione fallimentare, all’udienza del 21 ottobre scorso, ha disposto la restituzione dei diamanti in favore dei risparmiatori che li avevano acquistati dalla fallita IDB e li avevano lasciati in custodia presso la stessa. La Curatrice fallimentare, inoltre, ha informato tutti gli investitori che sono in corso trattative con gli Istituti Bancari coinvolti, ossia Unicredit Spa e Banco BPM Spa, affinché si facciano carico della restituzione dei diamanti attraverso modalità che verranno comunicate a tutti i clienti / titolari dei diamanti che avranno ottenuto il provvedimento di restituzione del Giudice Delegato. Trattasi di un’ottima notizia: non solo perché pone fine alle ansie dei risparmiatori che nemmeno sapevano se le loro pietre sarebbero state ritrovate ma anche perché ora potrà essere stimato il reale valore delle pietre ed avviati i procedimenti giudiziali nei confronti delle banche che ancora si rifiutano di restituire il maltolto od offrono modeste transazioni ai clienti. Invitiamo tutti coloro che ancora non hanno fatto domanda di restituzione al fallimento ad attivarsi immediatamente. La nostra associazione assiste già molti risparmiatori contro le banche che hanno venduto a prezzi gonfiati le pietre, spacciandoli per investimenti sicuri senza informare dei rischi reali e dell’impossibilità di rivendere i preziosi almeno allo stesso valore d’acquisto; i consumatori bisognosi di assistenza, possono dunque contattare i nostri esperti, scrivendo all’indirizzo email: [email protected] indicando nell’oggetto “diamanti”. Autore: Valentina Greco
Data: 26 novembre 2019  
Condividi su: