Usato difettato acquistato da privato

Redazione UNC
10 Giugno 2014
Condividi su:
E se invece una situazione del genere si verifica tra privati? [restrict level=1]Allora non vale il Codice del consumo, ma il Codice civile, per cui il venditore è tenuto a offrire all’acquirente un bene esente da vizi. E c’è una importante differenza: nel caso della prova spetta a quest’ultimo. Tra privati, spetta all’acquirente. Cioè, se acquistate da un concessionario, è lui a dover dimostrare che l’auto usata era in buone condizioni. Se invece comprate da un privato, siete voi a dover dimostrare che era “difettata”. E non è facile… (Unione Nazionale Consumatori)[/restrict]
Condividi su: