Canone Rai: regole ed esenzioni 2017

3 commenti  |  pdf

Con l’approvazione da parte della Camera e del Senato della nuova legge di bilancio, sono state introdotte delle novità riguardanti il pagamento del canone Rai, cambiamenti che hanno da subito suscitato quesiti da parte dei cittadini i quali si sono rivolti ai nostri uffici.  L’Unione Nazionale Consumatori e l’U.Di.Con infatti, grazie al progetto “Canone tv in bolletta. Assistenza ai consumatori”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della legge 388/2000 art. 148 forniscono informazioni agli utenti, mettendo loro a disposizione personale qualificato in materia.

Innanzitutto è doveroso precisare che, così come nel 2016,  anche per il prossimo anno gli intestatari di una bolletta della luce vedranno addebitarsi il canone Rai che sarà pari a 90 eurospalmato sulla bolletta in 10 rate, la prima novità contenuta nel testo approvato.

Tutti i soggetti non tenuti al pagamento, dovranno inviare comunicazione all’Agenzia delle Entrate o alla Rai entro il 31 gennaio 2017, al fine di evitare di dover successivamente presentare richiesta di rimborso; sono inoltre esentati dal pagamento del canone anche coloro che hanno pagato due volte il canone a causa di una doppia intestazione della bolletta e, non da ultimi, i cittadini con più di 75 anni con reddito inferiore a 6.713,98€. Al fine di una corretta comunicazione è preferibile compilare una dichiarazione sostitutiva che può essere scaricata direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate o della Rai.

Per qualsiasi informazione e per avere assistenza nella compilazione è possibile contattare l’Unione Nazionale Consumatori al numero 06-32600239 o mandare un’email all’indirizzo canonetv@consumatori.it e l’U.Di.Con al numero verde 800.305.503 o inviare la tue richieste all’email canonetv@udicon.org

Autore: Unione Nazionale Consumatori
Data: 28 dicembre 2016

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Sergio Tarsi

Bongiorno,e auguri, I pensionati italiani all’estero e che hanno un appartamento in Italia , cosa debbono fare per ottenere l’esenzione della tassa TV e atri obblighi finanziari ossia: TASI-TARI. Grazie di inviarmi delle spiegazioni. S.Tarsi- presidente circolo italiano Payerne-Svizzera

Losso Salvatore

Per favore vorrei sapere, l’indirizzo e-mail ordinario (NO PEC) della RAI dove posso inviare l’autocertificazione di non detenzione della televisione.
Grazie e cordiali saluti dalla Polonia.
Salvatore Losso

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2017 Unione Nazionale Consumatori
© 2017 Unione Nazionale Consumatori