Esame della patente, cosa cambia in tempo di Coronavirus?

La fase di ripartenza che sta attraversando il nostro paese, dopo il periodo di lockdown per il Coronavirus, passa anche dalla ripresa degli esami teorici e pratici per le patenti.

Ecco quindi come cambieranno le modalità d’esame secondo le linee guida dettate dal Ministero dei Trasporti.

Per la teoria

Per lo svolgimento dell’esame teorico l’intento è di favorire il distanziamento sociale non esponendo così nessuno al rischio contagio, in particolare:

  • Per l’esame i candidati di una stessa autoscuola o di uno stesso gruppo di autoscuole verranno aggregati in un unico turno per evitare “nuovi” contatti.
  • All’interno della motorizzazione verranno istituiti percorsi diversi per l’ingresso e l’uscita dei candidati.
  • La postazione d’esame sarà protetta, su tre lati, con pannelli in plexiglass e al termine di ogni sessione ambienti e superfici verranno igienizzati compresi schermi, scrivanie, maniglie delle porte e bagni;
  • Con l’obbiettivo di limitare i tempi di permanenza nelle aule, il tutorial video che in passato veniva proiettato prima di ogni esame, sarà ora reso disponibile sul web così che i candidati lo possano visionare prima di recarsi in motorizzazione.
  • Infine, l’esito dell’esame verrà comunicato in via telematica alle autoscuole di riferimento o, nel caso di studenti privatisti, alla mail fornita in sede di prenotazione.

Per la pratica

Cambiamenti significativi verranno apportati anche allo svolgimento dell’esame pratico, nessun contatto ravvicinato, DPI e igienizzazione, nel dettaglio:

  • L’identificazione dei candidati dovrà svolgersi all’aperto.
  • Gli aspiranti patentati, l’istruttore e l’esaminatore dovranno indossare mascherina e guanti.
  • Per l’esame della patente B, durante la fase 1 e 2 della prova, il candidato sarà l’unico a bordo del veicolo, infatti, istruttore ed esaminatore saranno fuori e quest’ultimo richiederà al candidato alcune manovre da svolgere.
  • Nelle fasi successive della prova sia l’esaminatore che l’istruttore saranno a bordo del veicolo insieme al candidato e dovranno lavarsi o igienizzare le mani, indossare guanti monouso così come mascherina filtrante e visiera o occhiali protettivi.
  • Gli oggetti condivisi dovranno essere puliti e disinfettati dopo ogni prova.
  • La durata complessiva dell’esame dovrà essere di 25 minuti (di cui 15 su strada);
  • Alla fine di ogni prova, l’abitacolo dovrà essere arieggiato per almeno 5 minuti.

Per maggiori dettagli circa le nuove modalità d’esame per il conseguimento della patente consulta la guida completa fornita dal Ministero dei Trasporti.

Autore: Lorenzo Cargnelutti
Data:  29 maggio 2020

 

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma