BENZINA: sfiora 1,6 euro al litro

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Record benzina: mai prezzi così alti da 2 anni. Da inizio anno +10,9% benzina, pari a 189 euro annui.

Roma, 8 giugno 2021 – “Si è approfittato di uno dei pochissimi ponti di quest’anno per far salire ancor di più il prezzo dei carburanti. Una speculazione bella e buona! La benzina sfiora 1,6 euro al litro” lo denuncia l’avv. Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, osservando i dati settimanali del ministero dello Sviluppo Economico, secondo i quali la benzina costa 1,599 euro al litro, segnando il record da due anni, ossia dalla rilevazione del 22 luglio 2019, mentre per il gasolio, che oggi costa 1,458 euro al litro, si tratta di un primato da un anno e 4 mesi, dal 3 febbraio 2020 quando si attestò a 1.469 euro al litro.

Dall’inizio dell’anno, dalla rilevazione del 4 gennaio, in 5 mesi, un pieno da 50 litri è aumentato di 7 euro e 88 cent per la benzina e di 6 euro e 93 cent per il gasolio, con un rincaro, rispettivamente, del 10,9% e del 10,5%. Su base annua è pari a una mazzata ad autovettura pari a 189 euro all’anno per la benzina e 166 euro per il gasolio.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma