ENERGIA: bollette, dal 1° aprile elettricità -18,3%, gas -13,5%

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Risparmio di 237 euro: -97 euro per luce e -140 per il gas. Governo sospenda bioraria e oneri di sistema.

Roma, 26 marzo 2020 – Secondo quanto stabilito da Arera, l’Autorità per l’energia elettrica ed il gas, dal 1° aprile, per la famiglia-tipo, nel mercato tutelato, la bolletta dell’elettricità registrerà un calo del 18,3% mentre quella del gas scenderà del 13,5%.

Secondo lo studio dell’Unione Nazionale Consumatori, per una famiglia tipo significa spendere, su base annua, 97 euro in meno per la luce e 140 euro per il gas. Un risparmio complessivo pari, quindi, a 237 euro.

“Ottima notizia, si tratta di un calo storico sia per la luce che per il gas, anche se quest’ultimo è solo teorico, visto che dal 15 aprile i caloriferi saranno spenti in quasi tutta Italia. Gli oneri di sistema per la luce, però, sono rimasti invariati a 4,18 centesimi per kilowattora e sono pari al 26% della bolletta. Chiediamo, quindi, al Governo, per aiutare ancor di più le famiglie in questo momento di difficoltà, di inserire nel Cura Italia la sospensione della tariffa bioraria e degli oneri generali di sistema ” afferma Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori.

Per famiglia tipo si intende una famiglia che ha consumi medi di energia elettrica di 2.700 kWh all’anno e una potenza impegnata di 3 kW e, per il gas, con consumi pari a 1.400 metri cubi annui.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2020 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma

Vuoi riprenderti il futuro?! Scopri quello che abbiamo da dirti...