ESAME AVVOCATI: esposto a Garante Privacy e Polizia Postale

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Presentato un esposto al Garante Privacy e alla Polizia Postale per la diffusione dei dati degli aspiranti avvocati

Roma, 14 maggio 2021 – “Abbiamo presentato un esposto al Garante della Privacy e alla Polizia Postale in relazione alle violazioni che ci sono state segnalate sulla piattaforma del Ministero della Giustizia e alla possibile diffusione dei dati riservati dei candidati all’esame di Stato per diventare avvocati” afferma l’avv. Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Anche se, come si ipotizza, si trattasse di un attacco hacker, è inaccettabile che possa avvenire proprio su un sito del ministero della Giustizia che dovrebbe essere protetto e sicuro almeno tanto quanto gli altri” prosegue Dona.

“Le segnalazioni più gravi riguardano il fatto che molti candidati sono stati reindirizzati verso l’area personale di altri aspiranti avvocati, avendo così accesso ai loro profili con tutti i dati ivi contenuti. Un fatto di una gravità inaudita” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma