RC AUTO: il prezzo medio per l’assicurazione arriva a 367 euro

Il prezzo dell’RC auto migliora su base annua, ma peggiora rispetto al 2° trim. 2021, +6,90 euro. 

Roma, 20 dicembre 2021 – “Male. Purtroppo, se il prezzo migliora su base annua, diminuendo di 21 euro e 60 cent, peggiora rispetto al secondo trimestre 2021, quando era già sceso a 360 euro. Si interrompe così un cammino virtuoso, per quanto decisamente troppo lento e incompatibile con il crollo dei sinistri e degli spostamenti, che durava ininterrottamente dal terzo trimestre 2020” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando il bollettino trimestrale Ivass, secondo il quale nel terzo trimestre 2021 il prezzo medio effettivo pagato per l’rc auto è diminuito del 5,6% su base annua, arrivando a 367 euro.

Il premio medio era 388,9 euro nel 3° trim. 2020, 379 nel 4°, 367,2 nel 1° trim. 2021, 360,4 nel 2°. Ora risale a 367,3, con rialzo dell’1,9% sul 2° trim. 2021, pari a 6 euro e 90 cent.

“Certo il rincaro può dipendere in parte da fattori stagionali, la prova l’avremo solo nel prossimo trimestre, ma visto che certo i viaggi e gli spostamenti non sono ancora decollati, si tratta comunque di un incremento ingiustificato” conclude Dona.

 

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2022 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2022 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma