Risultati del sondaggio sulle multe

Redazione UNC
18 Aprile 2014
Condividi su:
Sei automobilisti su dieci contestano una multa se ingiusta: è quanto emerso dal sondaggio “Cosa fai in caso di multa ingiusta?” lanciato dall’Unione Nazionale Consumatori sul sito istituzionale e i cui risultati sono riportati nel grafico sottostante. I dati raccolti evidenziano l’esistenza di una piccola percentuale di utenti (pari al 10,5% ) che per pigrizia dimentica la multa nel cassetto, mentre cresce la presa di coscienza da parte della maggior parte dei cittadini-automobilisti (siamo al 61,6%) pronti a battersi per far valere i propri diritti fino al Giudice di Pace. Non mancano però i casi (il 27,9%) di chi preferisce pagare rassegnato la sanzione, anziché subire l’ulteriore disagio che può derivare dal prendere un permesso al lavoro, mettersi in viaggio, cercare parcheggio nei pressi dell’ufficio del Giudice di Pace (con il rischio che oltre al danno, ci sia la beffa di una nuova multa) e staccare un numero troppo alto per il deposito del ricorso. DATI RILEVATI DAL 16/02/09 AL 27/02/09 Risultati del sondaggio sulle multe
Condividi su: