Siamo tutti pedoni

Redazione UNC
21 Luglio 2014
Condividi su:
La sicurezza di chi cammina dipende soprattutto dall’attenzione di chi guida, ma anche noi pedoni possiamo fare qualcosa. Per attraversare la strada usare le strisce è obbligatorio (se sono presenti nel raggio di 100 metri) ed è fondamentale per la nostra sicurezza: gli attraversamenti infatti, anche quando non hanno il semaforo, sono in punti più sicuri, con buona visibilità sia per i pedoni che per gli autisti. Se le strisce non ci sono meglio comunque cercare un posto con le stesse caratteristiche: tranquillo e con la visuale libera per controllare chi arriva. Strisce o no, quando si scende dal marciapiede, meglio procedere con cautela: guardando che nessuno arrivi da destra e da sinistra, prima e durante l’attraversamento. Anche l’autista più rispettoso, infatti, può non avere i riflessi pronti quanto pensiamo. Attraversiamo con passo sicuro ma con calma. Se siamo con dei bimbi o con il cane è meglio tenerli stretti a noi. Se poi la nostra età o le nostre condizioni fisiche non ci permettono di essere scattanti, raddoppiamo la prudenza! Proprio per tutelare la sicurezza degli utenti più deboli della strada, l’UNC ha aderito alla campagna “Siamo tutti pedoni”. Scarica l’opuscolo

Autore: Unione Nazionale Consumatori Data: 23 luglio 2014
Condividi su: