Marketing e privacy: imprese avvertite, consumatori tutelati

1 commento  |  pdf

A chi può chiedere aiuto un utente esasperato dalle telefonate indesiderate? Si può monitorare il comportamento di un consumatore on-line? Come evitare che una promozione commerciale si trasformi in un boomerang per l’immagine di un’impresa? Quali sono le regole che deve rispettare un’azienda per contattare i potenziali clienti sui social network?

Sono solo alcune delle domande alle quali risponde il nuovo vademecum “VIVA  I CONSIGLI, ABBASSO LO SPAM. Dal telefono al supermercato: il marketing a prova di privacy”, pubblicato dal Garante della protezione dei dati personali per spiegare ai consumatori quali sono i loro diritti e come esercitarli e per stimolare le imprese a migliorare la relazione positiva che devono instaurare con i propri utenti ed evitare che il mondo delle promozioni commerciali degeneri solo nel “Far West” dello spam. Nella guida messa a punto dall’Autorità è possibile trovare chiarimenti, consigli, regole utili a conciliare la privacy delle persone con le necessità del mercato.

I consumatori potranno scoprire come impedire ad un’impresa di violare la loro privacy, intromettendosi senza consenso nella loro vita quotidiana con telefonate o messaggi indesiderati, oppure spiando di nascosto i loro acquisti. Le aziende troveranno indicazioni su come poter affiancare il consumatore – ascoltandolo e fidelizzandolo senza essere invadenti – e approfondire i tanti provvedimenti adottati dal Garante per sviluppare corrette pratiche di marketing.

Il vademecum analizza, infatti, in maniera specifica i problemi ricorrenti legati alle promozioni telefoniche e al funzionamento del Registro delle Opposizioni, così come alle tessere di fidelizzazione, ma anche quelli posti dalle nuove frontiere della comunicazione (come le promozioni tramite e-mail, la messaggistica istantanea e i social network).

Scarica il vademecum

Autore: Garante della protezione dei dati personali
Data: 23 aprile 2015

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Massimo

Il registro opposizioni è efficace ma nel tempo si ripresentano nuovi chiamanti ( nel mio caso dall’estero ) con invio di un modulo di segnalazione al Garante sono cessati.
Si tenga nota di data, ora, azienda e motivo chiamata i dati servono quando si segnala il traffico di telefonate indesiderate.
Il problema vero è, che si paga un servizio per comunicare (via telefono, pc) il quale però è diventato veicolo di pubblicità, pratica avvallata dalle leggi, le quali sono pure garanti della sfera privata.
Una contraddizione.
La privacy non esiste nella misura in cui la nostra società è basata sul consumo il quale in maniera sempre più esasperata, ha bisogno di informazioni sulle scelte quanto più prossime al loro manifestarsi nella mente di una persona e per anticipare la concorrenza ed essere pronti ad offrire il prodotto o servizio prima di tutti.
L’era digitale si presta al controllo remoto, viaggia di pari passo con l’evoluzione tecnologica entrare nella mente delle persone attraverso il monitoraggio del loro comportamento.
Internet è una continua violazione della privacy dal momento che ogni sito mediamente ha innumerevoli servers ad esso collegati le cui funzioni sono le più disparate ma nel sito non è espressamente detto che contemporaneamente siamo monitorati da questo o quello.
E’ praticamente impossibile fermare questa valanga di dati in frenetico movimento, dal momento che, siamo collegati.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2018 Unione Nazionale Consumatori
© 2018 Unione Nazionale Consumatori

Non rinuciare a difenderti!

Difendere i propri diritti può essere frustrante, soprattutto se si ha di fronte una grande azienda. Ma con accanto un'associazione che ha 60 anni di esperienza nella tutela del consumatore diventa semplice.

Se hai dubbi o difficoltà ricorda che puoi sempre chiamarci allo 06 32600239. Ti risponderemo e cercheremo di risolvere insieme il tuo problema.

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida