Reclamo N° 282224

Mauro
12 Ottobre 2022
Buongiorno, scrivo per segnalare un comportamento commerciale a mio avviso molto scorretto da parte di Amazon. Breve recap dei fatti: - Ieri ho acquistato un costume di Halloween (da zucca) per mio figlio di 18 mesi - Oggi ho ricevuto un pacco con un contenuto evidentemente errato (non ho ben capito di cosa si tratti, foto in allegato - Sembrano forse delle tendine...) - Ho attivato il rimborso o il cambio merce e, non trovando alcuna opzione gratuita di ritiro a casa della merce errata mi sono rivolto al call center - Mi è stato risposto che le nuove policy di Amazon prevedono che il reso con ritiro a casa da parte del corriere sia sempre a pagamento (5€) anche quando c'è stato un evidente errore di spedizione (come nel mio caso). Sono tuttavia disponibili opzioni gratuite di consegna della merce ad un punto di ritiro Trovo assolutamente inaccettabili tali politiche commerciali. Come è possibile chiedere al cliente di recarsi in un punto di ritiro (o peggio di pagare 5€) in caso di invio di merce palesemente errata? Si tratta naturalmente di una questione di principio, dovuta sopratutto alle motivazioni addotte (sensibilizzazione del cliente sull'impatto ambientale della logistica...), con le quali si vuole mascherare un evidente taglio dei costi logistici. Anche perchè molte delle persone che sceglieranno di consegnare il pacco al punto di ritiro utilizzeranno la loro auto, con emissioni ben superiori a quelle di un singolo furgone. Vi segnalo inoltre un video su youtube in cui il blogger Davide Gatti racconta di questa nuova policy assurda sui resi. https://www.youtube.com/watch?v=TU-Jo8uLA0Y Grazie
Condividi su:

Hai un problema con Amazon da risolvere?

Invia un reclamo in 3 semplici passaggi

Questo reclamo è per: Amazon

Le aziende più reclamate tra E-commerce

Se preferisci, chiamaci!

Dal Lunedì al Venerdì
dalle ore 9 – 13 / 14 – 18

06 32600239