Olio Extra Vergine di Oliva: come conservarlo?

L’Olio Extra Vergine d’Oliva (EVO) è uno degli alimenti più benefici della dieta mediterranea: si caratterizza infatti per le sue proprietà nutrizionali e salutistiche, oltre che per le sue ottime qualità organolettiche che lo rendono il condimento tipico della tradizione culinaria italiana. Per questo motivo è di fondamentale importanza che le condizioni ambientali siano appropriate alla conservazione dei suoi preziosi costituenti, che sono molto sensibili alla degradazione. L’Unione Nazionale Consumatori pertanto ha realizzato, in collaborazione con Assitol (Associazione Italiana dell’Industria Olearia), una guida che raccoglie consigli pratici per la scelta e la conservazione di questo vero e proprio “tesoro da custodire”: l’Olio Extra Vergine d’Oliva!

SCARICA LA GUIDA

Non tutti sanno, infatti, quando un olio può definirsi “extra vergine d’oliva”, perché è un prodotto salutare, perché è così importante conservarlo bene e soprattutto quali sono gli accorgimenti da prendere per conservarlo al meglio. La nostra guida raccoglie tutte queste ed altre informazioni utili per approfittare dei tanti vantaggi che derivano dal consumo consapevole di questo prodotto e rispondere ai numerosi dubbi dei consumatori.

Un chiaro e rapido vademecum, alla fine della guida, riassume i consigli sulla corretta conservazione dell’extra vergine: tutti accorgimenti per fare un acquisto consapevole e preservarlo a casa come al ristorante.

Autore: Unione Nazionale Consumatori
Data: 17 dicembre 2018

 

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.
Potrebbe interessarti anche...
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2019 Unione Nazionale Consumatori
© 2019 Unione Nazionale Consumatori

Scarica la guida
e-commerce

Inserisci il tuo indirizzo email e scarica gratis la nostra guida sugli acquisti online