La bolletta scotta anche per le piccole aziende

Una bolletta di oltre 50 mila euro farebbe cascare dalla sedia chiunque, anche una piccola azienda, ancor di più se si sta riprendendo dopo un periodo di difficoltà. Eppure grazie agli esperti di Unc è possibile risolvere i problemi di energia, gas e acqua!

Non tutti sanno infatti, che la nostra associazione si occupa di tutelare anche gli interessi delle piccole e medie imprese, condomini e associazioni in tutte quelle problematiche di consumo che possono rappresentare un ostacolo. Uno dei problemi più frequenti è senz’altro legato alle bollette elettriche, del gas e dell’acqua.

Raccontiamo la storia di Rita, una piccola imprenditrice abruzzese.

 

La storia di Rita e della sua bottega in Abruzzo

Qualche mese fa gli esperti di Unc hanno ricevuto la mail della signora Rita a dir poco disperata dopo l’arrivo di una bolletta di oltre 51 mila euro.

“Ho ricominciato a lavorare soltanto da qualche mese dopo aver dovuto ristrutturare interamente la mia bottega che era stata distrutta dal terremoto dell’Aquila -ha scritto la consumatrice- quando finalmente mi sembrava di vedere la luce in fondo al tunnel è arrivata questa mazzata: sono anche disposta a pagare a rate questa cifra, ma così non posso farcela.”.

Ai consulenti di Unc però la questione non quadra e dopo essersi fatti mandare le ultime fatture della signora scoprono l’arcano: non erano mai state applicate le agevolazioni previste per le aree terremotate. Si tratta di un notevole sconto su alcune componenti presenti in fattura.

Nel 2017, infatti a seguito dei terremoti in Centro Italia, l’Arera ha stabilito che a partire dalla data degli eventi sismici, per 3 anni fossero azzerate tutte le componenti tariffarie delle bollette di energia elettrica e gas.

Inoltre: a marzo 2021 sono state prorogate le agevolazioni in bolletta per elettricità, gas e servizio idrico integrato a sostegno delle popolazioni colpite dagli eventi sismici.

La signora Rita al termine della vicenda è rimasta senza parole: “vi ho scritto in preda alla disperazione, più per sfogarmi che sperando che si potesse fare qualcosa e invece mi avete ridato la speranza. Va ricordato più spesso che UNC è dalla parte di tutti i consumatori anche quelli che hanno una piccola impresa o rappresentano più persone!

 

Tre consigli degli esperti per problemi con la bolletta di energia

Gli esperti di Unc che sono a disposizione dei consumatori per supportarli in tutte le tematiche di consumo, ricordano alcuni consigli utili se si hanno problemi con le bollette:

  1. è fondamentale imparare a leggere la bolletta per far valere i propri diritti. Ricorda che in bolletta sono riportati: l’importo da pagare e la scadenza; i consumi; se la bolletta è di acconto di conguaglio e il periodo di riferimento. Inoltre nelle bollette elettriche sono evidenziati anche i consumi per fascia: F1 a maggior costo, F2-F3 a minor costo.
  2. Nel caso di problemi, la prima cosa da fare è presentare un reclamo scritto, ai canali corretti presenti sulla propria bolletta, alla società di vendita con i dati identificativi della propria fornitura e una breve descrizione della problematica riscontrata. Naturalmente è possibile chiedere assistenza al nostro sportello Energia per essere seguiti dai nostri esperti.
  3. Se il reclamo non ha ottenuto riscontro è possibile attivare una Conciliazione paritetica o presso il Servizio Conciliazione dell’Autorità sempre seguiti dai nostri consulenti. 

 

Rivolgiti a noi!

Sa anche tu hai problemi con la bolletta di energia, gas e acqua, rivolgiti agli esperti di consumatori.it per tornare a dormire sogni tranquilli!  Potresti essere tu il prossimo protagonista di “Ho risolto con UNC”!

Autore: Simona Volpe
Data: 22 giugno 2021

 

I commenti per questa discussione sono attualmente chiusi.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma
© 2021 Unione Nazionale Consumatori - Via Duilio 13, Roma