Carne sicura: i nostri consigli

Redazione UNC
13 Giugno 2014
Condividi su:
  carneCi sono alcune regole da seguire per acquistare carne sicura ed evitare di incorrere in problemi sanitari e/o frodi commerciali acquistando la carne. Cerchiamo di fare chiarezza per evitare allarmismi ingiustificati spesso creati dagli stessi media: La prima regola per acquistare carne sicura è di rifornirsi soltanto da macellerie autorizzate (negozi, banche nei mercati generali, supermercati): queste strutture si riforniscono da strutture di macellazione legali e difficilmente possono sfuggire ai controlli. Bisogna aggiungere che nei mattatoi legali ogni animale macellato viene sottoposto ad un controllo veterinario e soltanto le carni degli animali sani e di qualità vengono “bollate” e destinate al consumo alimentare. La verifica della presenza del bollo sulla carcassa può essere richiesta al macellaio che deve consentirne la visione. Altro dato importante è l’etichetta che viene apposta sulle confezioni messe in vendita in molti esercizi commerciali: l’etichetta è obbligatoria e deve riportare in modo dettagliato l’origine dell’animale. Nel caso in cui la carne viene sezionata direttamente dal macellaio si può richiedere allo stesso di mostrare la certificazione che deve accompagnare la carcassa dell’animale e che contiene tutte le indicazioni che debbono essere riportate in etichetta. In ogni caso si ribadisce l’opportunità di evitare acquisti incauti da macellai improvvisati oppure da allevatori che macellano direttamente e senza nessun controllo gli animali. Queste pratiche sono illegali e passibili di sanzioni anche gravi che possono colpire anche gli acquirenti.

Autore: Agostino Macrì Data: 12 giungo 2015
Condividi su: